FFT vince dinanzi al Tribunale di Grosseto per Apcoa Parking s.p.a. in materia di “cambio di appalto”

FFT, con il dipartimento labour Fatigato – Avvocati Giuslavoristi, ha assistito con successo Apcoa Parking S.p.A., multinazionale leader nel settore della gestione parcheggi, in un complesso contenzioso avanti il Giudice del Lavoro di Grosseto in materia di “cambio di appalto”.

Il caso traeva origine dalla richiesta di assunzione da parte di quattro dipendenti del precedente appaltatore del servizio di gestione e controllo delle aree di sosta a pagamento del Comune di Monte Argentario, servizio successivamente affidato proprio all’Apcoa, a seguito di regolare gara di appalto.

Il Giudice, in particolare, nel rigettare il ricorso ex art. 700 c.p.c. dei lavoratori, ha accolto la tesi della difesa e ritenuto non sussistente il fumus boni iuris in quanto l’art. 50 del Codice degli Appalti, la cui applicabilità veniva invocata dai ricorrenti per garantirsi il diritto all’assunzione presso la società entrante (Apcoa), si pone come norma di stimolo alla garanzia occupazionale grazie a clausole di salvaguardia nei contratti di appalto ad alta intensità di manodopera ma non configura assolutamente un diritto, né, per converso, un obbligo di riassunzione dei lavoratori del precedente appaltatore.

Il Tribunale di Grosseto ha inoltre precisato che, anche qualora la clausola sociale fosse stata inserita nel bando di gara dalla stazione appaltatrice, comunque, la stessa non avrebbe comportato un obbligo indiscriminato e generalizzato di assorbimento del personale utilizzato dall’impresa uscente in quanto tale obbligo deve essere, comunque, armonizzato con la libera iniziativa economica di cui all’art. 41 Cost. della società subentrante.

Apcoa Parking S.p.A. è stata assistita in particolare dagli avv.ti Pasquale Fatigato, Maria Antonietta Fatigato e Michele Fatigato.

La rassegna stampa completa è disponibile qui.

Comments are closed.